Un’estate tra i sapori di Indispensa

L’estate è ormai alle porte, e probabilmente siete già con la mente alle vacanze.

Se avete in programma un viaggio in Italia, approfittatene per andare ad assaggiare in loco i prodotti di cui abbiamo parlato in questi mesi.

Il nostro Paese, soprattuto in estate, si anima di eventi che ruotano intorno a eccellenze enogastronomiche, e di tanti altri in cui il cibo è gustoso corollario della manifestazione. Procediamo dunque, da nord a sud, a costruire una mappa dei luoghi in cui potete incontrare i “nostri” produttori nei prossimi mesi. E ricordate di lasciare un po’ di spazio in valigia per non dover tornare a casa a mani vuote.

In Piemonte

Al Mercato Centrale a Torino, il 4 luglio,ViVa la farina organizzerà presso la sua Bottega una giornata per scoprire i cereali e la macinazione. Dalle ore 10.30 alle ore 18.30 ci saranno attività e piccoli momenti di informazione, macinazione e approfondimenti. Potrete quindi “mettere mani e naso” in queste farine macinate in un mulino a pietra lavica per preservare tutta la fragranza del chicco. In concomitanza, potrete visitare la mostra Manifesto, iconografie dell’Indipendenza, un progetto che ruota intorno ai concetti di libertà e diversità.

Se siete appassionati di arte e architettura, andate a Novara ta l8 e il 14 luglio per lArt Nouveau Week, e potrete partecipare a visite guidate, mostre, conferenze e workshop.  Quando avrete visitato per bene la città, dirigetevi in campagna  e andate a visitare la Cascina San Maiolo  per godervi qualche ora tra gli struggenti paesaggi di queste risaie rispettose dellambiente.

In Emilia Romagna

Per una degustazione memorabile, che vi aprirà un intero universo di gusti e profumi, non perdete la

Festa in Antica Ardenga, prevista per il primo weekend di luglio a Diolo di Soragna (PR). Avrete così la possibilità di assaggiare gli autentici salumi emiliano-romagnoli, e di vedere con i vostri occhi come vengono preparati e stagionati per deliziare il palato, in una delle norcinerie più prestigiose d’Italia.

Ma l’Emilia Romagna, oltre che dei salumi, è anche la patria del Parmigiano Reggiano DOP. Quindi andate a provarlo lì dove nasce, per assaggiarlo nelle rare versioni Di Montagna Bio e Vacca Bianca dell’Appennino Modenese. Il 19, 20 e 21 luglio il Caseificio Santa Rita Bio organizza il Festival del letame, presso la propria sede a Serramazzoni (MO). Una festa all’insegno del cibo biologico, ma anche un percorso di formazione e informazione sui temi della sostenibilità e il ruolo delle produzioni agroalimentari nella tutela e nella valorizzazione dell’ambiente.

Se poi siete curiosi di conoscere l’aglio nero di Voghiera e le sue straordinarie proprietà potete incontrare Nerofermento in ben tre occasioni. Il 22 e 23 giugno, a Rimini, si svolgerà Al Mèni – Circo mercato di sapori e cose fatte con le mani e col cuore, mentre il 9 e il 10 luglio, ad Alfonsine (RA) avrà luogo Chiacchiere di Gusto – Degustazioni ad arte in Bassa Romagna. Nerofermento avrà poi un posto d’onore alla Fiera dell’Aglio di Voghiera DOP che si svolgerà il 2, 3 e 4 agosto al castello Delizia Estense di Belriguardo, Voghiera (FE).

In Toscana

Attraversato l’Appennino, tra l’1 e il 31 luglio potete andare a Lucca per una full immersion nei migliori oli extravergine di oliva toscani. In quei giorni si svolgerà infatti l’E.L.S.E., Extra Lucca Summer Edition, versione estiva dell’evento organizzato dall’Accademia Maestrod’olio, che ha luogo in inverno. Non perdetevi gli esclusivi monocultivar di Giacomo Grassi, tra cui i suoi Chianti Classico DOP, che sosteranno a Lucca sulla via del ritorno dal Fancy Food Summer Festival di New York.

In Puglia

Alberobello è già un posto magico di per sé, ma se volete vivere un’esperienza ancora più poetica andateci tra il 20 e il 28 luglio, in occasione della terza edizione di LiFe – Alberobello Light Festival. Durante la kermesse, gli artisti si “sfideranno” in opere visive che giocano con la luce. Poi fate un salto allo showroom di Olio Intini, appena fuori dal centro storico, per provare i suoi pregiati oli Evo. La Puglia vi stregherà definitivamente.

In Basilicata

Se non siete mai stati in Basilicata, dovete farlo assolutamente entro quest’anno, quando l’intera regione pullula di iniziative direttamente o indirettamente legate a Matera Capitale europea della cultura. Con l’occasione, andate a scoprire le Dolomiti lucane e le loro meraviglie, sia paesaggistiche sia enogastronomiche. Tra queste ultime, non lasciatevi sfuggire gli oli dell’Antico Frantoio Di Perna, con una visita al frantoio di Campomaggiore o allo showroom di Potenza. Dopo la degustazione, potrete portare con voi un po’ dei sapori e dei colori lucani grazie alle bellissime bottiglie in ceramica artigianale.

A noi non resta che augurarvi buone (e appetitose) vacanze!